Città di Agropoli

Al via il cartellone degli eventi estivi. Il 17 luglio Karl Potter in attesa di Marco Carta

«E’ un ricco cartellone – afferma il sindaco di Agropoli, Franco Alfieri – quello che l’amministrazione ha voluto promuovere per rendere più piacevoli le serate estive, impreziosito anche quest’anno da eventi di altissimo spessore. Tra i vari momenti, dopo aver già ospitato Tiziano Ferro, Agropoli sarà pronta ad accogliere Marco Carta, vincitore del Festival di Sanremo, Bruno Venturini e Karl Potter. Le serate rientrano in un programma articolato e vario di momenti che andranno in scena nei luoghi più affascinanti della città: il castello medievale, il porto turistico e la villa comunale».

«Il cartellone degli eventi – commenta il vicesindaco e assessore al turismo, Mauro Inverso – arricchirà l’estate agropolese e la permanenza nella nostra città di tanti turisti offrendo una serie variegata di spettacoli per rispondere ai diversi interessi del pubblico. Un ringraziamento a tutti i componenti dell’ufficio turismo e in particolare al suo dirigente, Margherita Feniello, per il notevole impegno profuso nella realizzazione del programma estivo di quest’anno».

Il cartellone prevede spettacoli di danza con le attive scuole agropolesi e rappresentazioni teatrali curate dalle associazioni locali nonchè mostre di altissimo spessore artistico e concerti di musica che spaziano dalla tradizione classica napoletana ai grandi cantautori italiani e ai gruppi di musica pop rock di qualità. Tutti gli spettacoli sono ad ingresso libero con inizio alle ore 21.00, ad eccezione del concerto di Marco Carta (ore 21.30, biglietto 10 euro + prevendita).

Il prossimo grande appuntamento è con l’esibizione di Karl Potter Percussion Group, in scena nell’anfiteatro del Castello medievale venerdì 17 luglio alle ore 21.00, rientrante nel progetto “Maremito – Il viaggio nella creatività: il festival itinerante della creatività”, al quale aderisce il Comune di Agropoli. Karl Potter, assiduo ricercatore del ritmo e talentuoso musicista e collaboratore di tanti artisti di fama, è uno degli esempi concreti di fusione di generi che tanta linfa forniscono all’ampio fenomeno della world music. “DANZA RELOADED” è l'ultimo progetto discografico dedicato al suo personalissimo ethno-funk mediterraneo, nell’ambito del quale il New Jersey, Senegal e Italia dialogano tra loro attraverso un gruppo di validi musicisti: Roberto Genovesi, Ruggero Artale, Stefano Cesare, Claudio Gioannini, Giancarlo Maurino. Karl Potter ha collaborato con Pino Daniele, Gato Barbieri, Lucio Dalla, Edoardo Bennato, Carl Anderson, Banco e così via. Attraverso tutta la sua carriera ha lavorato su vari fronti di ricerca musicale per arrivare a creare un suo originale progetto artistico dedicato alle ritmiche di alcune aree del mondo.

n° 2 allegati disponibili: