Città di Agropoli

Il comune di Agropoli porterà il sole nei suoi edifici

Approvato dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Franco Alfieri il progetto per l’installazione di nove impianti fotovoltaici su altrettanti edifici comunali. L’intervento è orientato all’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili per le scuole e, più in generale, per tutti gli edifici comunali.


«L’iniziativa – afferma il sindaco Franco Alfieri - dimostra l’attenzione verso le tematiche ambientali e delle energie rinnovabili. L’obiettivo è la riduzione delle emissioni di anidride carbonica in atmosfera, sensibilizzare il cittadino verso l’utilizzo di fonti rinnovabili e ridurre drasticamente i costi di gestione delle strutture comunali con notevole vantaggio economico per la collettività».


«Attraverso questo progetto – aggiunge l’assessore all’ambiente Antonio Pepe – attiveremo anche un momento formativo per le scuole medie e superiori, con installazione di stazioni remotizzate per il controllo dei parametri fondamentali della produttività, lezioni training on the job durante la fase di direzione dei lavori, in modo da ipotizzare nuove figure lavorative nel campo dell’energy managment».


La scelta degli edifici (scuola materna/elementare di Moio, scuola materna/elementare di Madonna del Carmine, scuola elementare Gino Landolfi, scuola materna/elementare di Mattine, scuola elementare Mozzillo, scuola media Gino Rossi Vario, scuola materna/elementare San Marco, scuola elementare Santa Maria delle Grazie, Palagropoli) è stata fatta analizzando le caratteristiche architettoniche e strutturali, l'impiantistica presente ed i consumi annui di energia elettrica di ogni struttura.


Sarà pubblicato, quindi, un bando per la concessione in uso dei diritti di superficie degli edifici comunali per l’installazione degli impianti fotovoltaici. Grazie alla loro realizzazione il Comune riceverà un corrispettivo pari ad almeno i costi energetici degli edifici sui quali insistono gli impianti e la garanzia della manutenzione dei tetti interessati dall’intervento per 20 anni.


La riduzione prevista dei costi energetici è del 65% (rispetto ai dati anno 2008) per i primi venti anni e del 50% per i successivi cinque (la produttività degli impianti fotovoltaici è garantita per almeno venticinque anni), con un risparmio di circa 153 TEP (Tonnellate Equivalenti di Petrolio) e la mancata immissione in atmosfera di circa 345 tonnellate di CO2.
La tabella successiva riporta gli edifici interessati alla realizzazione degli impianti e le relative potenze installabili.
Edificio comunale Potenza impianto (kWp)
Scuola Materna/Elementare Statale località Moio   42,00
Scuola Materna/Elementare Statale Madonna del Carmine   19,68
Scuola Elementare Statale Gino Landolfi  109,44
Scuola Materna/Elementare Statale Mattine    15,84
Scuola Materna Statale Mozzillo    12,72
Scuola Media Statale Gino Rossi Vario  178,32
Scuola Materna/Elementare Statale San Marco   74,26
Scuola Materna Statale Santa Maria delle Grazie    37,20
Complesso Sportivo   46,75
TOTALE 536,21