Città di Agropoli

L’Amministrazione Comunale presenta le attività realizzate nel corso dei cinque anni di mandato

Scarica l'opuscolo informativo

 


 

Cari concittadini, quello che vi presentiamo è il resoconto di fine mandato, un atto di trasparenza per comunicare i principali risultati raggiunti dal 2007 ad oggi, una fotografia dell’attività svolta utile a valutare il nostro operato e necessario punto di partenza per affrontare, nel futuro, le nuove sfide che attendono la Città di Agropoli. Il volume è organizzato in due sezioni: la prima parte "Il disegno strategico della nuova Agropoli" ripercorre questi cinque anni illustrando le grandi trasformazioni attuate e chiarisce le motivazioni che hanno indirizzato l’operato dell’Amministrazione comunale; la seconda parte "I numeri, gli investimenti, le attività per la nuova Agropoli", con il supporto di dati e tabelle, descrive le attività realizzate nei diversi settori dello sviluppo e della crescita della Città che, nell’ambito del disegno della nuova Agropoli, sono stati decisivi per il miglioramento della qualità della vita della nostra comunità. Dalle pagine seguenti emerge, dunque, la quantità e la qualità del lavoro svolto nel perseguire un filo conduttore unico: la realizzazione degli obiettivi, anche ambiziosi, che ci eravamo posti nel Programma Elettorale. Ci eravamo impegnati a lavorare per una Città più accogliente e funzionale, che sapesse coniugare modernità e tradizione, con adeguati servizi ai cittadini, capace di valorizzare le proprie risorse e di potenziare il suo ruolo di centralità territoriale. Concretizzare tutto ciò ha reso necessario un lavoro costante ed un impegno continuo, ma Agropoli ed i suoi cittadini meritano davvero tutti i nostri sforzi. Non dimentichiamo, infatti, che la comunità agropolese ha dovuto convivere per più di 30 anni, prima di questo mandato, con una instabilità politica che ha stroncato ogni possibilità di sviluppo della Città. Il lavoro svolto, è innegabile, ci ha dato grandi soddisfazioni. Abbiamo realizzato opere "storiche" che hanno migliorato la qualità della nostra vita che, oggi, si svolge in strutture sportive moderne e funzionali, in un ambiente urbano decoroso e pulito, in scuole riqualificate e meglio attrezzate, in nuovi spazi culturali piacevoli e stimolanti. Sono stati restituiti alla Città il Castello e la Fornace, simboli dell’identità storica di Agropoli e prossimi poli di un sistema turistico-culturale che, con la conclusione del Cineteatro, attrarrà ulteriori investimenti e creerà occupazione. La percentuale di raccolta differenziata ha superato il 60% ed il servizio è stato ampliato a quasi tutto il territorio comunale. E’ stata migliorata la mobilità urbana, con la realizzazione di nuove arterie stradali, parcheggi e rotonde nelle zone di maggiore congestione del traffico e con l’attivazione di un servizio di vigilanza capillare e potenziato, negli orari di entrata e uscita, presso le scuole. Si è provveduto ad una complessiva sistemazione dei servizi primari in tutte le periferie e sono stati creati nuovi spazi all’aperto per le famiglie ed i bambini. Azioni della portata di quelle appena descritte solitamente sono spalmate su più consiliature ed invece, ad Agropoli, nonostante la crisi internazionale, i tagli alla spesa, il blocco quasi generalizzato dei fondi europei, nazionali e regionali, si sono condensate in cinque anni straordinari di Stabilità, Crescita, Orgoglio e Sviluppo. Un lavoro enorme è stato fatto e, per questo, il mio primo sentito ringraziamento va agli assessori e ai consiglieri che mi hanno accompagnato e sostenuto, nonché ai dirigenti, funzionari e dipendenti del Comune, della "Agropoli Servizi" srl e della "Agropoli STU" srl, per la serietà e la dedizione con cui hanno lavorato a fianco dell’Amministrazione. Un grazie profondo va poi a voi cittadini per l’affetto e la stima che mi avete dimostrato. Nei momenti di sconforto e stanchezza, che pur ci sono stati in questi cinque anni, il vostro calore, ha rappresentato la spinta migliore per guardare avanti con ottimismo. Concludo questo mandato con la serenità di chi ha fatto il proprio dovere con grande senso di responsabilità e passione, tenendo fede agli impegni presi e operando nell’interesse della comunità e dei suoi cittadini, ai quali rivolgo un caloroso saluto e un invito a guardare avanti con entusiasmo, nella certezza che Agropoli potrà e dovrà raggiungere nuovi obiettivi di progresso civile, economico e sociale.

Il Sindaco di Agropoli

Franco Alfieri