Città di Agropoli

Al Comune di Agropoli la gestione diretta di Trentova

Siglato giovedì 15 novembre il comodato d’uso con il quale il Comune di Agropoli potrà finalmente occuparsi direttamente della manutenzione e valorizzazione di Trentova, un’area incontaminata tra le più suggestive ed interessanti, da un punto di vista naturalistico, della Regione Campania.

L’Amministrazione, grazie al rapporto di stima e fiducia costruito negli anni con la proprietà, ha ottenuto l’incarico di gestire 118 ettari di terreno rientranti nel perimetro del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. Un’area di grandissimo pregio che nel contempo è Patrimonio UNESCO e Riserva di Biosfera MAB-UNESCO, Sito di Importanza Comunitaria (SIC) e Zona di Protezione Speciale (ZPS).

«E’ una svolta per la Città di Agropoli - dichiara il sindaco Franco Alfieri - Finalmente il Comune potrà prendersi cura di quest’area che, oltre ad essere straordinariamente bella e di valore da un punto di vista naturalistico e paesaggistico, è particolarmente amata dai cittadini i quali, proprio per il forte legame con Trentova, hanno sempre temuto interventi in questa zona. Al riguardo, voglio sottolineare – aggiunge il sindaco – che è nostra intenzione intervenire con azioni di manutenzione tese a migliorarne la fruizione e a far diventare Trentova un importante attrattore del Parco. E’ per questo che riteniamo prioritario realizzare il “Centro visita e Info Point” presso la Masseria e sistemare i sentieri che da Trentova portano a Castellabate passando per Tresino».

«Inoltre – continua il primo cittadino agropolese – per sgombrare ogni timore o eventuale strumentalizzazione al riguardo, ricordo a tutti che il regime vincolistico che interessa l’area di Trentova è tale che, pur volendo, nessun intervento modificativo dello stato dei luoghi è ammissibile, da una nuova costruzione alla sostituzione di una specie arborea. Tra l’altro, oltre al Comune, anche l’Ente Parco e la Soprintendenza ai beni Ambientali e Paesaggistici vigilano e garantiscono la tutela di queste eccellenze».

«Chi ama questa area - conclude il Sindaco - sarà felice nel vederla valorizzata, curata e sorvegliata. L’amministrazione comunale è, ovviamente, molto orgogliosa di questo risultato che è un riconoscimento di fiducia da parte della proprietà ed il punto di partenza per un generale programma di tutela e valorizzazione dell’area naturalistica di Trentova-Tresino».