Città di Agropoli

La città di Agropoli conferma anche per il 2019 la Spiga verde

La città di Agropoli è stata insignita, anche per il 2019, per il terzo anno consecutivo, della Spiga verde. Dopo la Bandiera blu e la Bandiera verde dei pediatri, per il Comune guidato dal sindaco Adamo Coppola, giunge un altro ambito riconoscimento, la Spiga verde 2019, che viene assegnata ai Comuni che valorizzano e investono sul proprio patrimonio rurale, promuovono il turismo rurale, la biodiversità e le aziende agricole tipiche, migliorando le buone pratiche ambientali. La “Spiga verde – Bandiera blu dell’Agricoltura” viene rilasciata dalla Fee Italia (Foundation for environmental education), la medesima organizzazione che assegna le Bandiere blu, e da Confagricoltura. Questa mattina, a Roma, si è tenuta la cerimonia di consegna. «Confermiamo anche per il 2019 – afferma il sindaco Adamo Coppola - il riconoscimento della Spiga verde, che si unisce alla Bandiera blu, per il 20esimo anno per le spiagge e il settimo per gli approdi turistici, oltre alla Bandiera verde dei pediatri. Un altro importante vessillo quello ritirato oggi a Roma, che prende in considerazione una serie di criteri tra i quali l'educazione allo sviluppo sostenibile, il corretto uso del suolo, la presenza di produzioni agricole tipiche, la qualità dell'offerta turistica, l'esistenza e il grado di funzionalità degli impianti di depurazione, la gestione dei rifiuti, la cura dell'arredo urbano, l'accessibilità. Tutti segnali che ci dicono che il percorso intrapreso nella crescita e tutela del territorio è quello giusto».