Domani al Castello di Agropoli, la XIX edizione del Premio nazionale “Agropoli per il teatro – Delfino d’oro”

E’ in programma domani sera, giovedì 29 agosto, alle ore 21.00, presso il Castello Angioino Aragonese di Agropoli, la XIX edizione del Premio nazionale “Agropoli per il teatro – Delfino d’oro”. L’iniziativa, operata a cura dell’Associazione “I guitti”, è patrocinata dal Comune di Agropoli. A ricevere l’ambito premio sarà l’attore partenopeo Giacomo Rizzo. Pietra miliare del teatro, Rizzo muove i primi passi affiancando i nomi più importanti del ‘900 italiano, fino a diventare attore primario dei fratelli Giuffré con cui rimane 35 anni e raccoglie consensi e applausi in tutto il mondo. Ha calcato il palcoscenico al fianco di nomi del calibro di Luisa Conte, Nino Taranto, Eduardo De Filippo; ha lavorato con registi dallo spessore di Dino Risi, Pier Paolo Pasolini, Pasquale Festa Campanile, Bernardo Bertolucci, Jack Lemmon. Si ricorda la sua intensa interpretazione dell'usuraio Geremia nel film “L'amico di papà” del regista Paolo Sorrentino, che lo portò a vincere il premio “Alberto Sordi” come migliore attore dell'anno. Nell'anno 2010 è Costabile, l'impiegato delle poste in “Benvenuti al Sud” e nel sequel “Benvenuti al Nord”, accanto ad Alessandro Siani e Paolo Bisio.
 
Il premio “Agropoli per il teatro - Delfino d'oro” è finalizzato a promuovere e diffondere la cultura e l’arte nel settore del teatro in ogni sua forma (prosa, cabaret, musica, danza, ecc.), atta a valorizzare le tradizioni popolari del territorio e a dare impulso alla conoscenza dei contenuti e dei valori del fare teatro. E’ nato come riconoscimento a livello locale, per poi espandersi e divenire di notevole rilevanza nazionale, premiando, negli anni scorsi, attori del calibro di Oreste Lionello, Carlo Giuffrè, Vanessa Gravina, Carlo Croccolo, Vittorio Marsiglia. Inoltre, personaggi e gruppi impegnati nel mondo della musica classica e non solo, quali: Caffè Concerto Strauss, i soprani di Bocelli e il Maestro Antonello Cascone.