Città di Agropoli

Protezione dall’erosione costiera del Lido Azzurro

Accelerare i tempi per la realizzazione degli interventi di protezione dall’erosione costiera del Lido Azzurro, per i quali l’amministrazione provinciale guidata da Villani aveva già stanziato 4 milioni di euro. E’ quanto richiesto dal sindaco di Agropoli, Franco Alfieri, all’assessore provinciale all’ambiente, Giovanni Romano, nel corso di un pubblico incontro che si è tenuto mercoledì sera presso il Municipio dal titolo “Difesa dall’erosione della costa e dell’abitato del Lido Azzurro”. Gli interventi oltre del primo cittadino e dell’assessore provinciale, anche del presidente del consiglio Agostino Abate, dell’assessore comunale all’ambiente Antonio Pepe e dell’ing. Raffaele Doto per l’Autorità di Bacino Sinistra Sele.

«Per la protezione dall’erosione costiera del Lido Azzurro – afferma il sindaco Franco Alfieri – l’amministrazione provinciale Villani ha già stanziato 4 milioni di euro, su un progetto complessivo di 9 milioni di euro che prevede anche la riqualificazione di foce Testene. Parliamo, quindi, di cose certe per le quali invito l’assessore Romano, nel segno della continuità e delle priorità, ad assumersi l’impegno per accelerare i tempi per le procedure per l’intervento su questa area, vitale per proteggere l’abitato e per il rilancio dell’economia turistica».

Il primo cittadino agropolese ha lanciato, inoltre, un appello all’assessore Romano affinchè possa stimolare la Regione Campania. «E’ assurdo che per il ripascimento delle spiagge bisogna comprare la sabbia, con costi notevoli e difficoltà burocratiche. Dal 2007 è stato completato l’intervento di protezione del litorale del lungomare San Marco, ma ancora non riusciamo ad ottenere l’analisi della compatibilità delle sabbie per il ripascimento. Basterebbe, invece, un provvedimento regionale per permettere di prelevare sabbia dalla costa antistante ogni territorio interessato»

L’assessore Romano, da parte sua, ha raccolto gli inviti e garantito il personale impegno. «Confermo che ad Agropoli l’intervento del Lido Azzurro si farà, un’opera per la quale l'amministrazione Villani ha stanziato 4 milioni di euro con fondi vincolati. Il Lido Azzurro è uno stralcio di un progetto di 9 milioni di euro. Già è stata fatta la progettazione preliminare dalla Provincia di Salerno ed è stato sottoscritto anche un protocollo con l’Autorità di Bacino. L’impegno che l’amministrazione provinciale assume è accelerare i tempi e ad affiancare il Comune di Agropoli con l’intera struttura provinciale. L'obiettivo è fare bene in tempi brevi per completare l’opera ed accedere a nuovi finanziamenti. Dobbiamo risolvere – ha concluso Romano - il problema serio della sabbia con una norma regionale ed arrivare ad un accordo di programma quadro con la Regione per gli interventi sul territorio provinciale».

«Dobbiamo difendere la baia del Lido Azzurro – ha commentato il presidente del consiglio, Agostino Abate - non solo geograficamente ma anche per recuperare l'economia dell'abitato. Chiedo a Romano un'accelerazione delle procedure». «L’incontro con l’assessore Romano è di importanza fondamentale – il commento dell’assessore all’ambiente, Antonio Pepe - Non avere spiagge è un danno economico notevolissimo. E’ necessità vitale mantenerle ed ampliarle per rilanciare l'economia basata sul turismo».