Città di Agropoli

Referendum 2011 : Voto domiciliare

Voto a domicilio per elettori affetti da infermità che ne rendano impossibile l’allontanamento dall’abitazione

Gli elettori affetti da gravi infermità che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali, che ne rendano impossibile l’allontanamento dall’abitazione, hanno la possibilità, di votare a domicilio.
Sono ammessi inoltre al voto domiciliare anche gli elettori affetti da gravissime infermità tali che l’abbandono dell’abitazione in cui dimorano risulti impossibile anche con l’ausilio del trasporto pubblico che i Comuni organizzano in occasione di consultazioni per facilitare agli elettori disabili il raggiungimento del seggio.
Gli interessati dovranno far pervenire al Sindaco, entro lunedì 4 febbraio 2013, la seguente documentazione:
  • una dichiarazione attestante la volontà di esprimere il voto presso l´abitazione in cui dimorano, indicandone l'indirizzo completo;
  • copia della tessera elettorale;
  • un certificato medico rilasciato dal funzionario medico designato dai competenti organi della Azienda Sanitaria Locale, rilasciata al massimo 45 giorni prima della votazione (10 gennaio 2013), che attesti l’esistenza di gravissime infermità, tali da rendere impossibile l’allontanamento dall’abitazione e con prognosi di almeno sessanta giorni decorrenti dalla data di rilascio del certificato, ovvero delle condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali ed eventualmente la necessità di un accompagnatore per l’esercizio del voto.
Il voto sarà raccolto, durante le ore in cui è aperta la votazione, dal Presidente dell´ufficio elettorale di sezione nella cui circoscrizione è situato il domicilio indicato dall´elettore, con l´assistenza di uno degli scrutatori del seggio e del segretario.