Città di Agropoli

Area marina protetta di Santa Maria

Area Marina Protette - S. Maria di Castellabate

Identificata come area marina di reperimento dalla Legge n. 394 del 1991, art. 36 (Suppl. ordinario G.U. n. 292 del 13.12.1991). ed Istituita con D.M. del 21.10.2009 (G.U. n. 82 del 9.04.2010) l’area Marina Protetta di Santa Maria di Castellabbate si estende su una superficie di 7.094 ettari in mare rientrante interamente nel comune di Castellabate (SA), tra la Punta di Ogliastro e la Baia del Sauco (confine nord con il comune di Agropoli).


 

""
Clicca sull'immagine per ingrandire

Il fondale è caratterizzato da praterie di Posidonia oceanica, anfratti e grotte in cui vivono murene, cernie, polpi, saraghi e aragoste. La flora è composta da estese praterie di posidonia, vidalia e albero di mare, mentre la fauna marina comprende varie specie di pesci e delfini.

L'area, inoltre, è stata definita dal Progetto Bioitaly un Sito di Importanza Comunitaria (SIC).


La scheda dal Ministero dell'Ambiente