Città di Agropoli

In località Muoio una cittadella dello sport: appaltati i lavori del campo polivalente coperto che sarà intitolato a Peppino Impastato

Il Comune di Agropoli ha appaltato i lavori per la costruzione del campo sportivo coperto polivalente che sorgerà in località Muoio e sarà intitolato a Peppino Impastato, giovane giornalista siciliano trucidato a Cinisi dalla mafia. Completato l’iter burocratico, si procederà nelle prossime settimane alla cantierizzazione dell’opera. 

Il progetto per 492 mila euro è stato finanziato attraverso il PON Sicurezza 2007-2013 nell’ambito dei fondi concessi dal Ministero degli Interni per le regioni obiettivo Convergenza.

«Il campo polivalente – afferma il sindaco di Agropoli Franco Alfieri - che sarà inserito nel circuito delle strutture riconosciute dal CONI, è stato concepito per creare un luogo nell’ambito del quale promuovere, tra i giovani del territorio, il rispetto delle regole, l’osservanza della disciplina nella vita e nello sport e l’adozione di comportamenti improntati alla legalità».

Nella stessa area sono in corso di realizzazione gli interventi di completamento della palestra per la danza sportiva, disciplina molto praticata in città.

«Con i due impianti – spiega il sindaco Franco Alfieri – raggiungiamo contemporaneamente due obiettivi. Da un lato, compiamo un’azione di riqualificazione della zona di Muoio, con una vera cittadella dello sport, e dall’altro riusciamo a potenziare ulteriormente la presenza sul territorio cittadino di strutture e spazi moderni per la pratica sportiva, attraverso la quale passa anche la formazione e la crescita umana dei nostri giovani».

Inoltre, sono stati già appaltati i lavori di ampliamento e sistemazione, con la realizzazione di marciapiedi, l’installazione di pubblica illuminazione e pavimentazione, di Via del Piaggese, strada che costeggia proprio le due strutture sportive.