Città di Agropoli

Il sindaco Franco Alfieri su derby di basket (A2) Bcc Agropoli – Givova Scafati

«Con la partita di basket tra Bcc Agropoli e Givova Scafati, andata in scena domenica sera al Pala Di Concilio, abbiamo vissuto una delle pagine più belle del movimento sportivo campano». Sono le parole del sindaco di Agropoli Franco Alfieri all’indomani del derby tra le due squadre salernitane impegnate in A2.

«E’ stato un messaggio positivo che ha avuto risalto a livello nazionale. Un derby che ha registrato la partecipazione massiccia di tifosi, di una e dell’altra squadra, senza divisioni, nel rispetto reciproco, che hanno onorato l’evento nel massimo della correttezza rendendo la gara una vera festa dello sport. Rivolgo, quindi, un ringraziamento ai tifosi di Agropoli e di Scafati, due realtà salernitane che stanno primeggiando nel campionato nazionale di A2, ai presidenti e ai dirigenti delle due società, alle squadre che hanno offerto in campo uno spettacolo di altissimo valore, alle forze dell’ordine e al servizio di sorveglianza per il prezioso supporto».

Il primo cittadino agropolese elogia i risultati della Bcc Agropoli e guarda già al futuro. «Ormai non ci sorprendiamo più delle vittorie e godiamo di questo momento che vede la città di Agropoli ai massimi livelli nel campo sportivo. Come amministrazione comunale, siamo già a lavoro per garantire un palazzetto adeguato alla normativa della Federbasket che indica in 2000 posti la capienza minima per gli impianti di A2. Lo scorso venerdì, la giunta, ha fornito adeguato indirizzo agli uffici comunali per la predisposizione di un progetto di ampliamento del Pala Di Concilio che sarà presentato nelle prossime settimane. Inoltre, a medio termine, abbiamo inserito nella nostra programmazione la realizzazione di un nuovo palazzetto polifunzionale in località Mattine con una capienza di 5000 posti».