Bilancio positivo per il Natale delle meraviglie

Trascorsa l’Epifania, è tempo di bilanci su quello che è stato il riscontro relativamente agli eventi natalizi. Due principalmente le iniziative organizzate e promosse dall’Amministrazione Coppola, con la collaborazione di associazioni del territorio, legate al Natale delle meraviglie. L’iniziativa “M’illumino di Natale” (mercatini di Natale e di artigianato, percorso enogastronomico, musica ed altro), e il “Castello incantato, la vera dimora di Babbo Natale”, che ha costituito come lo scorso anno il punto di principale attrazione. Quest’ultima, sita presso il Castello Angioino Aragonese, ha fatto registrare un incremento di presenze rispetto al 2018 (quando gli utenti erano stati 5.000) di oltre il 50 per cento. Persone provenienti da diverse parti di Italia, da nord a sud passando per le regioni centrali, venute ad Agropoli per visitare la casa di Babbo Natale, tra le più grandi di Italia. Dal conteggio generale sono esclusi gli alunni delle tante scuole primarie campane che sono intervenute tra novembre e dicembre scorsi. Un successo che ha portato poi un indotto importante, considerato che chi visitava la casa (e la mostra di presepi artistici) poi si intratteneva anche nel centro storico e nel percorso dei mercatini appositamente allestiti nel centro cittadino. Oltre a frequentare ovviamente i locali per consumare una pizza piuttosto che un caffè o per altro.

Ci sono state quattro rappresentazioni del “Presepe al borgo”, per il quale il Comune di Agropoli ha concesso il patrocinio all’organizzazione: iniziativa al suo anno zero, certamente da ripetere in futuro, implementandola.

E poi “La luce di Francesco”: la sfera luminosa collocata sul promontorio con affaccio sullo scoglio dove la leggenda narra il santo di Assisi si fermò per parlare ai pesci (attiva fino al 31 gennaio). E numerose altre attività collaterali che si sono svolte durante le festività.

Momento clou è stato rappresentato dal concerto del primo gennaio in Piazza Vittorio Veneto, che quest’anno ha visto ospite la cantante Anna Tatangelo. Davvero una bella serata all’insegna della bella musica e del divertimento che ha fatto registrare migliaia di presenze.

Saranno eccezionalmente operativi anche per il prossimo fine settimana (11-12 gennaio) i mercatini artigianali e le casette enogastronomiche presenti su Piazza Vittorio Veneto, Corso Garibaldi, via Filippo Patella e gli scaloni che conducono al borgo antico. Di comune accordo con l’organizzazione, l’Amministrazione comunale ha ritenuto di prorogare l’iniziativa, anche in virtù del maltempo che ha contraddistinto alcuni weekend di dicembre e l’ultimo di gennaio, con il freddo e il vento che ha fatto preferire a tanti di rimanere in casa.

«Si chiudono le festività natalizie – afferma il sindaco Adamo Coppola – e dai primi riscontri delle rendicontazioni posso dire di essere soddisfatto, pur sapendo che bisogna lavorare ancora tanto per migliorare in termini di numeri. Ad oggi registriamo un dato positivo ed in crescita rispetto allo scorso anno, segno che il percorso intrapreso è quello giusto. Sono convinto che con l’impegno si riusciranno ad ottenere in futuro risultati ancora migliori. Adesso al lavoro per il Carnevale e per gli eventi sportivi che si terranno durante la prossima primavera. Abbiamo in serbo tante sorprese».

Il progetto è stato cofinanziato a valere sulle risorse POC CAMPANIA 2014-2020 Linea strategica – Rigenerazione urbana, Politiche per il Turismo e Cultura.