Città di Agropoli

Autocertificazione locazione fitti brevi

A partire dal 1 giugno fino al 30 settembre (data di vigenza dell'imposta di soggiorno) è obbligatorio, per coloro che operano fitti per brevi periodi di ville, appartamenti o simili, iscriversi al portale Pay Tourist, inserendo i propri dati e quelli dell'immobile dato in locazione. Ai propri ospiti dovranno far corrispondere la quota di imposta di soggiorno dovuta per il periodo di permanenza. Tale registrazione consentirà inoltre di poter effettuare la prenotazione per l'accesso alle spiagge. Si precisa altresì che gli stessi sono tenuti a compilare il modulo in allegato, il quale dovrà essere consegnato al protocollo dell'Ente e sarà necessario anche per ottenere le credenziali per l'accesso al sito "Alloggiati web" della Questura, attraverso il quale si dovrà comunicare le generalità degli ospiti, così come previsto dal decreto legge 113/2018 (Decreto Sicurezza) che ha integrato l'art. 109 del TULPS.

n° 1 allegato disponibile: