Città di Agropoli

A breve ad Agropoli l’attivazione del servizio di rimozione forzata e di custodia dei veicoli

Il Comune di Agropoli si doterà del servizio di rimozione forzata e di custodia dei veicoli rimossi dalla polizia locale. Come stabilito dal regolamento di esecuzione e di attuazione del nuovo Codice della strada il servizio può essere gestito in proprio dall’Ente proprietario della strada oppure essere dato in concessione biennale a soggetti in possesso dei requisiti richiesti. Sono state approvate, dalla giunta municipale, le tariffe da applicarsi da parte del concessionario del servizio, come rivalutate secondo l’indice Istat dei prezzi al consumo al 31 dicembre dell’anno 2019. Il Settore Polizia Locale e Protezione Civile sta predisponendo gli atti della procedura di gara per l’affidamento in concessione ad un soggetto esterno e per la prima decade di febbraio 2021 potrebbe effettivamente prendere il via il servizio.

«Il nostro Comune – afferma il sindaco Adamo Coppola – attiverà a breve un servizio importante, ora inesistente, che certamente sarà di grosso ausilio all’opera di controllo della Polizia municipale nell’osservanza del rispetto delle norme al Codice della strada. Fino ad oggi infatti, l’attività degli operatori era incompleta in quanto una volta constatata la presenza in strada di un veicolo in sosta vietata, seppure questo era posto in modo da intralciare il traffico veicolare, non c’era la possibilità di rimuoverlo, con le conseguenze in termini di disagio alla circolazione che possiamo immaginare. A breve tutto questo non succederà più, avendo un apposito servizio in loco che garantirà la rimozione forzata del veicolo in maniera pressoché immediata e il ricovero dello stesso presso un apposito deposito. Sarà anche un deterrente teso ad evitare il prolungarsi di cattive abitudini quali auto in doppia fila o parcheggiate in modo errato».