Nuove opere pubbliche ad Agropoli per 6 milioni di euro. Il sindaco Coppola: «tante azioni per migliorare i servizi ai cittadini»

Opere pubbliche per complessivi 6 milioni di euro: sono quelle programmate dall'Amministrazione Coppola nel biennio 2020-2021. Alcune di queste, nonostante le difficoltà legate alla pandemia, sono state avviate nell'anno appena trascorso, per un totale di 2,8 milioni di euro; altre invece prenderanno il via nel 2021. Tra le più importanti, procedono gli interventi di realizzazione della scuola primaria in località Mattine per 850.555,17 euro; la sistemazione del secondo piano del Palazzo Civico delle Arti (ex Pretura) per 196.002,57 euro; i lavori di ampliamento dei servizi per il porto peschereccio per 423.604,07 euro. Tra gli interventi già effettuati invece, ci sono: lavori per l’installazione impianto ascensore (30.250 euro) e l’adeguamento alla normativa antincendio dell’edificio scolastico “G. R. Vairo” (70.000 euro) per complessivi 100.250 euro; il potenziamento della pubblica illuminazione in via V. Gregorio, nel tratto compreso tra lo svincolo Agropoli nord e località Mattine, un tratto da sempre al buio e molto pericoloso, per un costo di 82.412,73 euro. E poi tanti sono i progetti, finanziati che partiranno a breve. Tra questi: il completamento del ripascimento per 726.971,92 euro; la sistemazione dei marciapiedi in diverse aree (centro cittadino, lungomare San Marco, via Caravaggio, via Giotto, località Fuonti, Trentova) e la realizzazione di un piccolo parco a Madonna del Carmine, per complessivi 420mila euro. Il 2021 sarà dedicato anche alla sistemazione e adeguamento degli impianti sportivi “Di Concilio” in via Taverne (320.000 euro) e “Polito” in località Mattine (880.000 euro) per complessivi 1,2 milioni di euro. Sarà rinnovato il parco “Liborio Bonifacio” di via Taverne, dove nascerà uno skatepark e un giardino sensoriale per 250mila euro. Infine: sistemazione strade, la predisposizione di una rotatoria in località Marrota, nei pressi dell’Ospedale civile e nuovi parcheggi in via Selvi (355.000 euro) e via Alighieri (169.305 euro). Per un totale di opere da realizzare nel 2021 di 3,2 milioni di euro.

«L’anno appena trascorso – afferma il sindaco Adamo Coppola – contraddistinto dalla pandemia, ci ha frenato, impedendoci di compiere buona parte delle tante azioni che avevamo previsto. Ma non ci ha impedito di programmare e nel 2021, confidando in un miglioramento generale della situazione legata al Covid-19, contiamo di recuperare il tempo perduto e di realizzare quanto rimasto in sospeso nel 2020 e accelerare su quanto previsto nell’anno in corso. Tante le opere da concretizzare per continuare a migliorare i servizi della nostra Città, in modo renderla ancora più vivibile».