Città di Agropoli

Presto al via gli appalti per il restyling del Pala “Di Concilio” e del campo “Polito”

E’ stata pubblicata la procedura di gara per i lavori di adeguamento dell’impianto sportivo “A. Di Concilio”, sito in via Taverne ad Agropoli. L’importo complessivo base d’asta è di 255.500,26 euro oltre Iva, mentre le tempistiche di intervento è pari a 180 giorni. I lavori sono finanziati a valere sul fondo “Sport e Periferie”. Mirano a risolvere alcune problematiche a carico della struttura sportiva, inaugurata circa dieci anni fa, che nel corso dell’anno (periodo della pandemia a parte) ospita una serie di eventi sportivi relativi a diverse specialità quali danza, arti marziali, basket ed altro ancora, al fine di renderla più confortevole e funzionale. In particolare sono previsti: rifacimento facciate con interventi di coibentazione e di tipo cromatico; adeguamento impianto trattamento aria/condizionamento; rifacimento linee pluviali con convogliamento acque piovane; pulitura e lucidatura parquet/area di gioco; rimontaggio tribune parte posteriore canestri con ampliamento posti a sedere; sistemazione esterna. Un intervento atteso e che non è il solo programmato dall’Amministrazione Coppola, che punta a riqualificare anche il campo “Polito” in località Mattine: in questo caso l’appalto è in fase di aggiudicazione. La spesa è di 706.647,30 euro oltre Iva. I lavori consisteranno nella messa in opera di erba sintetica sul rettangolo di gioco, che oggi si presenta in terra battuta, inoltre verranno rifatti gli spogliatoi e la recinzione.

«Due appalti importanti per il settore sport – afferma il sindaco Adamo Coppola – a breve prenderanno il via. Investimenti per oltre 1 milione di euro per ridare lustro al Pala “Di Concilio”, risolvendo alcune criticità emerse nel tempo e restituire dignità al campo “Polito”, che potrà essere utilizzato per gli incontri ufficiali fino alla Prima Categoria ed entrare nel circuito dei tanti impianti sportivi di cui è dotata la nostra Città».

«Sperando di uscire presto dalla pandemia – dichiara il consigliere con delega allo Sport, Giuseppe Cammarota – avremo due strutture pienamente funzionali per ospitare eventi sportivi».