Città di Agropoli

Azione erosiva del mare e riduzione dell’arenile: al via il ripascimento a Trentova

Dopo le operazioni di ripascimento operate sul lungomare San Marco, l’Amministrazione Coppola ha deciso di procedere con il medesimo intervento anche per la spiaggia della baia di Trentova. Questo al fine di porre rimedio alla forte azione erosiva che negli anni ha portato a ridurre notevolmente in ampiezza la spiaggia più rinomata ed apprezzata della Città di Agropoli. Si procederà sfruttando l’offerta migliorativa presentata dalla ditta che già ha operato sul lungomare.

«Qualche giorno fa – afferma il sindaco Adamo Coppola – abbiamo ottenuto il nulla osta da parte del Parco del Cilento, Vallo di Diano e Alburni per poter procedere al ripascimento della spiaggia di Trentova. Avevamo già preventivamente effettuato idonea attività di caratterizzazione. Andiamo ad agire prelevando la sabbia nello spazio acqueo antistante l’arenile per riportarla, tramite una pompa idrovora, dov’era. Un intervento che contiamo di ripetere ogni anno in modo da mantenere costante la linea di battigia ed ottemperare così all’azione erosiva del mare. Solo ora ci è pervenuto l’ok del Parco – conclude - chiediamo un po’ di pazienza e sacrificio a tutti, i lavori dureranno pochi giorni, ma alla fine ne sarà valsa la pena».

L’obiettivo è quello di ripristinare l’arenile, livellandone le zone sommerse, dove i sedimenti si sono accumulati, per poi spargerli e ridistribuirli nella zona adiacente la linea di battigia, riportandola in avanzamento secondo la configurazione naturale. L’intervento assume praticamente il carattere di una attività manutentiva, compatibile all’habitat naturale, ciclica dell’arenile.