Città di Agropoli

Da gennaio il potenziamento del centro vaccinale Città di Agropoli

Il sindaco di Agropoli, Adamo Coppola, ha chiesto ed ottenuto dal distretto Distretto Sanitario di Agropoli – Vallo della Lucania, il potenziamento delle sedute di vaccinazione presso il centro vaccinale Città di Agropoli. La direzione ha garantito che nelle prime settimane di gennaio, le sedute vaccinali passeranno da due a tre; a queste si aggiungeranno i due appuntamenti settimanali già attualmente previsti presso l'ospedale civile. Per la somministrazione dei vaccini si continuerà ad utilizzare il criterio della convocazione attraverso la piattaforma Soresa della Regione Campania: gli over 60, una volta ricevuto l'SMS o l'e-mail di convocazione, dovranno recarsi presso l'ospedale civile; gli under 60, invece, presso il centro vaccinale Città di Agropoli, sito in via Taverne.   Le convocazioni avverranno tenendo conto di due requisiti: fascia di età e data di scadenza del green pass (9 mesi), con priorità per sanitari ed insegnanti.   La prenotazione sulla piattaforma Soresa sarà necessaria unicamente per sottoporsi alla prima dose o per le vaccinazioni pediatriche (5 - 11 anni). Queste ultime verranno effettuate presso l'ospedale civile, ad opera dei pediatri di libera scelta che hanno manifestato disponibilità.   «In questa fase di crescita dei contagi è necessario fare in modo che la campagna vaccinale avanzi rapidamente. Per questo ho sollecitato i vertici del Distretto a potenziare il centro vaccinale. Da gennaio ci hanno assicurato tre sedute nel centro di via Taverne», spiega il sindaco Adamo Coppola. «Presso l’ospedale, invece, si proseguirà con le attuali modalità. Entro il 22 dicembre saranno completate le vaccinazioni per gli over 80 residenti ad Agropoli; successivamente cominceranno le convocazioni per gli over 70, con due appuntamenti settimanali», ha concluso il primo cittadino.