Città di Agropoli

Al via i lavori di restyling di Via Giotto

Hanno preso il via nei giorni scorsi gli interventi di restyling di via Giotto ad Agropoli. Si tratta di un'arteria strategica, poiché collega via Risorgimento e il Lungomare San Marco con la stazione ferroviaria; inoltre attraversa un'area ad alta densità abitativa. La strada era priva di adeguati marciapiedi, pertanto i pedoni, e in particolare quelli con carrozzine, erano costretti a transitare tra le auto. Di qui la scelta dell’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Adamo Coppola, di riqualificare e mettere in sicurezza la zona, rispondendo anche alle tante richieste avanzate dai residenti. «Il progetto - ha spiegato il primo cittadino - prevede il rifacimento dei marciapiedi, delle cunette e della sede stradale. Fino ad oggi i pedoni non sapevano come muoversi e le persone con una carrozzina erano costrette a fare lo slalom tra i marciapiedi. Ecco perché abbiamo immaginato di eseguire questi lavori, eliminando tutte le barriere architettoniche». Oltre allo spostamento dei pali della pubblica illuminazione, è stato necessario tagliare gli alberi, posizionati proprio al centro dei marciapiedi. «Purtroppo – ha spiegato il sindaco Adamo Coppola – non era possibile fare diversamente. L’alternativa era quella di ampliare il marciapiede, ma ciò avrebbe comportato la perdita di numerosi posti auto, fondamentali in una zona con tante abitazioni e priva di parcheggi». «Per ogni albero che è stato tagliato – ha comunque assicurato il primo cittadino - ne posizioneremo di nuovi nella villa comunale dove pure a breve cominceranno i lavori di riqualificazione». Quello di via Giotto non è l'unico intervento finalizzato al restyling di strade e marciapiedi. Sono già aperti diversi cantieri per il rifacimento della pavimentazione stradale. Nelle scorse settimane, inoltre, il Comune di Agropoli ha ottenuto un altro finanziamento di centoventicinquemila euro da parte del Ministero dell'Interno.