Città di Agropoli

Il 26 agosto si accende il divertimento ad Agropoli con la “Notte blu”

E’ tutto pronto per l’edizione 2022 della “Notte blu”, ad Agropoli, che ritorna dopo i due anni di restrizioni causa pandemia. E’ in programma venerdì 26 agosto, con inizio alle ore 20.30. Musica live, spettacoli, dj set, animazione con artisti di strada, shopping nel centro cittadino e aree limitrofe per festeggiare il riconoscimento, per la città di Agropoli, della 23esima Bandiera blu per le spiagge e il decimo consecutivo nella categoria approdi turistici. Alle 21.30 è previsto il concerto del cantante agropolese Michele Pecora, mentre alle 23.30, Piazza Vittorio Veneto si trasformerà in una discoteca sotto le stelle con il Revival anni ’70-’80-’90. Numerose saranno anche le iniziative per bambini, con laboratori e postazioni a loro dedicate. Prevista inoltre una postazione dedicata agli anziani in Piazza della Repubblica. In via Patella, invece, ci sarà una esposizione di vespe storiche, a cura del Vespa club. Sabato 10 settembre si replica con la "Notte blu on the beach" sul lungomare San Marco.

«Ritorna dopo due anni di pandemia la “Notte blu”, una tradizione che si rinnova. La prima in programma, quella del 26 agosto, coinvolgerà il centro cittadino, mentre il 10 settembre, nel tentativo di spingere a prolungare la permanenza di turisti e visitatori in città, come d’accordo con gli esercenti, sarà la volta della “Notte blu on the beach” sul lungomare. Due notti tra spensieratezza, divertimento e shopping per festeggiare il riconoscimento della bandiera blu, che ormai da 23 anni sventola sulle spiagge cittadine» è il commento del sindaco Roberto Mutalipassi e dell’assessore al Turismo, Commercio ed Eventi, Roberto Apicella.

«La bandiera blu – dichiara l’assessore al Mare, Porto e Demanio, Giuseppe Di Filippo – è sintomo di pulizia delle acque ma anche del rispetto di elevati standard ed efficienza riguardo alla risorsa mare. E noi siamo decisi a custodire e preservare quella che rappresenta la nostra ricchezza più grande».