Città di Agropoli

Numeri positivi per la programmazione estiva del cinema al “De Filippo” di Agropoli

Sono buoni i risultati in termini di utenza per la programmazione cinematografica, attiva dallo scorso 28 luglio al CineTeatro “E. De Filippo” di Agropoli. Sta facendo registrare numeri importanti, considerando che si tratta di una struttura al chiuso (con locale climatizzato). Cinque finora i film che si sono succeduti per la visione nella sala da circa 500 posti a sedere. Dal 28 luglio al 2 agosto “Thor”; dal 4 all’8 agosto è stata la volta di “Lightyear, la vera storia di Buzz”, quindi la programmazione è proseguita, dall’11 al 16 agosto con “Top Gun Maverick” e poi dal 18 al 23 agosto con “Elvis”. Fino al 31 agosto, invece, sarà possibile vedere “Minions 2, come Gru diventa cattivissimo”. Quest’ultimo sta riscuotendo notevole successo e anche da noi, come in tutta Italia, c’è la tendenza lanciata da Tik Tok, legata al film, di presentarsi in sala con abbigliamento elegante per rendere omaggio a Guru. Seguono, per gradimento, “Thor” e “Top Gun Maverick”. Dal 28 luglio al 24 agosto sono stati in totale 1.865 gli spettatori, tra adulti e bambini. E fino al 31 agosto si prevede di superare le 2.000 presenze.

La programmazione proseguirà, dal 1 settembre, con una serie di film in uscita nelle sale a livello nazionale. In particolare: “Bullet train” con Brad Pitt; DC League of Super-Pets” in cui gli amici Krypto Superdog e Superman condividono gli stessi superpoteri e combattono il crimine nella città di Metropolis; “Il signore delle formiche”, la storia di Aldo Braibanti; Tutti a bordo”, il nuovo film di Luca Miniero.

Partirà anche un cineforum per gli studenti, mentre la domenica mattina l’appuntamento è con i classici Disney, con introduzione a cura di un addetto Mondadori. Ma su questo ci sarà un programma dettagliato che sarà pubblicato a breve.

«Il cinema – afferma il sindaco Roberto Mutalipassi – sta facendo registrare numeri importanti, considerando che siamo in estate e per lo più si preferiscono le strutture all’aperto. Ma abbiamo voluto fare questa scelta di tenere operativo il CineTeatro, perché riteniamo debba vivere tutto l’anno. Una struttura climatizzata, con una attenzione particolare alle esigenze del pubblico, che viene coccolato per sentirsi nel pieno comfort. Questo, considerata anche la mancanza di altre strutture nelle vicinanze, con la nostra programmazione, che proseguirà ovviamente anche in autunno. E presto saremo pronti anche a presentare la nuova stagione teatrale. Numeri quindi confortanti e, per certi versi, inaspettati che ci fanno ben sperare per il futuro».