Città di Agropoli

Presentato il servizio Scuolabus della Città di Agropoli. Il 14 novembre la prima corsa

E’ stato presentato nel corso di una conferenza stampa, svoltasi questa mattina presso l’Aula consiliare del Comune di Agropoli, il servizio Scuolabus, fortemente voluto dall’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Roberto Mutalipassi. Lo scorso 2 novembre si sono chiuse le procedure di adesione al servizio, che verrà gestito a cura dell’Agropoli Cilento Servizi, dalle quali è scaturita la partecipazione di circa 70 famiglie.

Il servizio, con partenza lunedì 14 novembre, sarà attivo per gli studenti delle scuole primarie e della secondaria di primo grado. Le tariffe prevedono la gratuità fino ad un ISEE di 5.000 euro, mentre le tariffe per le altre fasce di reddito sono comunque calmierate e in linea con gli altri Comuni limitrofi.

«Si riaccendono i motori del servizio Scuolabus - ha affermato il sindaco Roberto Mutalipassi -  Sarà per ora operativo in via sperimentale, orientato agli alunni delle scuole primarie e a quelli della secondaria di primo grado. Sicuramente, il prossimo anno sarà ampliato anche all'Infanzia. La prima corsa, con due mezzi, sui quali oltre agli autisti ci saranno gli accompagnatori, è prevista il 14 novembre. Nel frattempo, offriremo ancora 3 giorni di tempo agli indecisi riaprendo i termini per aderire da lunedì 7 a mercoledì 9 novembre. Mi preme ringraziare per l’impegno profuso l'assessore Emidio Cianciola, il consigliere delegato all'Istruzione, Franco Crispino, l'intero cda dell'Agropoli Cilento Servizi, che ha curato l'iter, dall'indagine/sondaggio iniziale fino alla effettiva concretizzazione, gli uffici Pubblica Istruzione e Servizi sociali. Un servizio utile e richiesto dalla Comunità, che ritorna dopo 15 anni».

«Un’attivazione – ha evidenziato l’assessore alla Visione territoriale, Sviluppo economico e PNRR, Emidio Cianciola - che vuole essere un atto di civiltà e una spinta verso il diritto allo studio per tutti. Senza contare i benefici sulla viabilità per il minor numero di auto circolanti in orari di punta e sull’ambiente. Ringrazio il cda di Agropoli Cilento Servizi che ha seguito le diverse fasi di attivazione. Puntiamo con il PNRR di reperire ulteriori risorse da impiegare per tale servizio».

«Il consigliere con delega all’Istruzione, Franco Crispino ha sottolineato: «io sono la memoria storica, in quanto nel primo mandato Alfieri il servizio venne sospeso perché le adesioni erano davvero minime. Siamo certi che questa volta sarà diverso. E’ un po’ un cerchio che si chiude relativamente ai servizi scolastici: quest’anno è stato anche attivato il ticket mensa elettronico e a breve lo faremo anche per i libri».

A presentare il progetto è stato Francesco Barone, vice presidente del cda di Agropoli Cilento Servizi, presente insieme agli altri componenti dell’Azienda consortile: Sara Annachiara Spinelli ed il presidente Domenico Gorga. Inoltre, il direttore generale Giuseppe Capozzolo.

«Ringraziamo l’Amministrazione – ha dichiarato Francesco Barone - per la fiducia in noi riposta nell’affidarci anche questo servizio. Abbiamo ricevuto durante la fase di preadesione, 150 richieste, mentre nella fase di partecipazione vera e propria le richieste sono scese a 70. Per scelta non abbiamo divulgato inizialmente un percorso, proprio per farlo una volta acquisite le domande e comprese le provenienze dalle diverse aree cittadine. Questo però da un lato ha trattenuto un po’ gli indecisi ai quali voglio rassicurare che il servizio verrà effettuato quanto più prossimo al luogo in cui si abita. Certo non è possibile offrire una “raccolta” studenti casa per casa, ma si cercherà di offrire fermate quanto più prossime possibili».

Anche il presidente dell’Azienda consortile, Domenico Gorga, ha voluto ringraziare l’Amministrazione per la fiducia accordata, esprimendo la certezza che sarà un servizio apprezzato dalle famiglie».