Città di Agropoli

Giovedì al via la VII Stagione teatrale del CineTeatro “De Filippo” di Agropoli. In scena “Mettici la mano”

Sarà “Mettici la mano”, la nuova commedia di Maurizio de Giovanni ad inaugurare la VII Stagione teatrale del CineTeatro “De Filippo” di Agropoli, curata dal direttore artistico Pierluigi Iorio. Appuntamento giovedì 1 dicembre, alle ore 20.45. Nello spettacolo, che vede la regia di Alessandro D’Alatri, lo stesso regista de “Il commissario Ricciardi” e della seconda serie dei “Bastardi di Pizzofalcone”, ci saranno Antonio Milo e Adriano Falivene, interpreti del brigadiere Maione e del suo confidente, Bambinella, insieme ad Elisabetta Mirra. E’ ambientato nel 1943 in una Napoli devastata dagli allarmi e dai bombardamenti e logorata da anni di guerra, ma sempre con la sua carica di umanità e di amore per la vita. Biglietti disponibili on line sul sito www.cineteatroeduardo.it e presso il botteghino del teatro, aperto il martedì e giovedì, dalle 16 alle 19; il giorno dello spettacolo, dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 17.00 fino a inizio spettacolo. Info al 324.7879696.

«Dopo il rinvio del primo spettacolo, in programma lo scorso 23 novembre, considerati gli eccezionali eventi atmosferici, che nelle ore e nei giorni precedenti avevano messo a dura prova il nostro territorio, oltre che numerosi cittadini e attività produttive – afferma il sindaco della città di Agropoli, Roberto Mutalipassi – giovedì diamo il via alla VII Stagione teatrale del “De Filippo”. Torniamo alle sane e buone abitudini, torniamo a teatro, che non è solo lo spettacolo in sé, ma anche incontro, socialità, convivialità. Un mix di ingredienti positivi che ne fanno davvero qualcosa di unico».

«Con un pensiero rivolto a tutte le persone della città di Agropoli che hanno subito gravi danni dagli eventi meteorologici degli ultimi giorni – dichiara il direttore artistico Pierluigi Iorio - cominciamo con uno spettacolo di grande successo, firmato da Maurizio de Giovanni; un’ottima e degna apertura di stagione del nostro “De Filippo”. Le vendite degli abbonamenti e dei biglietti di tutti gli spettacoli in programma hanno un trend molto positivo e ciò conferma la bontà della stagione teatrale, per la quale, nelle scorse settimane, abbiamo riscontrato una crescente attesa. Grazie al pubblico che sta rispondendo con entusiasmo a tutte le attività che stiamo mettendo in campo».