Città di Agropoli

Il 1 dicembre al via “Il borgo di Babbo Natale” green ad Agropoli

Si accende il Natale ad Agropoli. Giovedì 1 dicembre alle ore 16.30, nel centro storico di Agropoli, è in programma la cerimonia di inaugurazione de “Il borgo di Babbo Natale”. Con durata fino a domenica 8 gennaio 2023, l’iniziativa è nata da una collaborazione tra l’Amministrazione comunale della città di Agropoli guidata dal sindaco Roberto Mutalipassi e privati. Gli ospiti potranno visitare i Mercatini di Natale, lungo i caratteristici vicoli, divertirsi sulla pista di pattinaggio sul ghiaccio (ecologica) lungo il borgo e visitare l’attesa Casa di Babbo Natale, presso il Castello Angioino Aragonese. Al suo interno, i bambini e le famiglie scriveranno la letterina nell’Ufficio Postale e attraverseranno il Polo Nord e la Fabbrica dei giocattoli, per incontrare Babbo Natale nella sua fantastica stanza. In più, sarà collocata la “Clinica dei giocattoli”, in cui le famiglie e i bambini potranno consegnare e riciclare giocattoli danneggiati, ricevendo in cambio un omaggio. Il Babbo Natale di Agropoli, anche quest’anno, è il Babbo Natale d’Italia. L’app mondiale Cameo infatti, che permette di videochiamare migliaia di vip (attori, sportivi, cantanti), dopo aver ricevuto svariate richieste per contattare il Babbo Natale di Agropoli, ha deciso di riconsacrare per il Natale 2022, il Santa Claus agropolese, come l’unico in Italia con cui poter chattare. L’ingresso al borgo è gratuito; per accedere alla Casa di Babbo Natale, invece, è obbligatoria la prenotazione on line su www.ilborgodibabbonatale.it.

«Siamo pronti – affermano il sindaco Roberto Mutalipassi e l’assessore al Turismo, Roberto Apicella – a dare il via alla favola più bella di tutte, il Natale, la festa dei bambini. Da domani e per 40 giorni il borgo antico della nostra città si trasforma in un luogo fatato, dove vivere momenti di spensieratezza e divertimento. Ne abbiamo bisogno tutti, adulti e bambini. Un evento che si rinnova ed amplia, uscendo dalle mura del Castello e coinvolgendo anche vicoli e piazze del borgo, convinti che attirerà tante persone, visti gli importanti riscontri che ci sono in termini di prenotazioni e richieste, che saranno un toccasana per il turismo ed il commercio locale».

«Siamo contenti che, dopo anni di sacrifici, investimenti e duro lavoro, oggi l’evento “Il borgo di Babbo Natale” è considerato uno dei top della Regione Campania. Stiamo ricevendo migliaia di prenotazioni, ma ciò che ci inorgoglisce di più, è sicuramente l'apertura di  attività commerciali sul borgo e le tante richieste di pernotto all’interno delle strutture ricettive. Questo è il turismo: creare flussi capaci di muovere l’economia di una città. Possiamo dire che, finalmente, dopo anni, forse, ci siamo riusciti. Un grazie all’Amministrazione comunale, alla Giunta, per la fiducia sempre riposta in noi, ma un grazie di cuore alla squadra di lavoro che, con grande capacità, riesce a gestire e promuove eventi di questa portata. Viva Agropoli e buon Natale a tutti noi» è il commento di Aldo Olivieri, Presidente della Coop. turistica OPVS Impresa Sociale, a nome di privati e associazioni.